SWEET TABLE NUZIALE

Lascio uno spazio per il dolce

305

di Flavia Fodale

È la frase che spesso pronunciamo quando, al termine di un lauto pasto, non intendiamo rinunciare ad addolcirci il palato con qualche delizioso dessert. La stessa regola vale per i matrimoni. Infatti, dopo il taglio della torta nuziale da parte degli sposi, un ricco buffet di dolci sarà pronto ad accogliere i palati più raffinati e gli ospiti più golosi, dolce preludio di una intensa giornata di forti emozioni.
Così come viene riservata la massima attenzione nella selezione del buffet di antipasti e nella scelta dei primi e dei secondi, anche la pasticceria non dovrà passare in secondo piano.
La pasticceria, vera e propria arte culinaria le cui origini risalgono ad epoche antichissime, ci fornisce una serie infinita di leccornie dal carattere nazionale, regionale e internazionale: torte, pasticcini, biscotti, crostate, semifreddi e budini saranno i protagonisti assoluti dello sweet table nuziale.
Per prima cosa occorre scegliere l’area destinata al buffet di dolci conclusivo: qualsiasi sia la location è bene optare per uno spazio abbastanza grande da permettere agli ospiti di muoversi facilmente e comodamente tra i diversi tavoli allestiti di prelibatezze dolciarie, senza mai dimenticare i tavoli di appoggio su cui poggiare piatti e bicchieri. Una volta scelto il punto in cui consumare i dolci, gli sposi potranno dedicarsi alla scelta dei dessert: uno degli ingredienti segreti per soddisfare anche gli ospiti più esigenti è quello di includere una variegata selezione di torte e pasticcini, senza dimenticare la pasticceria locale.
Da nord a sud la pasticceria italiana artigianale offre una serie di intramontabili squisitezze che sarebbe un sacrilegio non inserire nel proprio buffet di dolci nuziale; questo aspetto, inoltre, vi consentirà di caratterizzare maggiormente il vostro matrimonio e, se celebrerete le nozze nella vostra terra o in qualsiasi altro luogo del pianeta, fate tesoro della gastronomia locale non solo al momento dei dessert ma per l’intero banchetto. Cannoli, cassate siciliane, cassatelle, bianco mangiare e gelo d’anguria potranno essere serviti in forma tradizionale, rivisitata o in finger food. Ma, per allestire un perfetto buffet di dolci che non deludi nessuno, occorre prestare qualche piccola attenzione, ad esempio alla stagione in cui si tengono le nozze. Nel periodo estivo, infatti, le elevate temperature potrebbero mutare la consistenza dei cibi, alterare i sapori e danneggiare irrimediabilmente alcune tipologie di dolci. Per questo motivo si consiglia di rispettare i tempi del servizio e di raccomandare al personale addetto alla location un’adeguata modalità di conservazione di creme, ricotta, panna, gelati, granite, mousse e semifreddi.
Infine, lo sweet table dovrà risultare esteticamente invogliante, armonioso, allegro e colorato. Creare delle composizioni accattivanti sarà sicuramente gradito, non solo alla vista ma anche al palato.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.