ISPIRAZIONI PITTORICHE

Sandro Botticelli, Paul Gauguin, Vincent Van Gogh. Sono i pittori che abbiamo scelto per gli atelier da presentare nel nostro servizio fotografico.

282
Sandro Botticelli, Paul Gauguin, Vincent Van Gogh.

Sono i pittori che abbiamo scelto per gli atelier da presentare nel nostro servizio fotografico. Tre artisti apparentemente distanti l’uno dall’altro. Certamente per cronologia il primo dagli altri due. Per stile gli ultimi due.

Vogliamo proporre un gioco di emozioni su linee, forme, ombre e luci che le foto di Piero Lazzari intendono restituire conservandone un sentore dell’atmosfera, se non dell’immagine pittorica, impossibile da replicare senza ricorrere ad artefici scenici.

Un gioco al quale desideriamo si presti il lettore immaginando le opere, almeno le più famose, dei tre grandi, immensi artisti; un gioco al quale si sono prestati gli atelier Mulier Donna, Scuderi Spose, CbyC, interpretando con i loro abiti lo spirito che permeava i maestri della pittura. Ci auguriamo che questo divertissement fotografico sia accolto con leggerezza anche dai puristi delle arti figurative.

BOTTICELLI STYLE BRIDE

“La Nascita di Venere” e la “Primavera” sono senz’altro le opere più famose dell’artista fiorentino, ma altre figure femminili, sacre, mitologiche e profane, compaiono nella sua pittura. In massima parte mantenendo quasi tutte l’immagine della donna idealizzata nel rinascimento. Si legge in una nota descrittiva delle opere del Botticelli di donne «con fisionomie eleganti e di una rarefatta bellezza ideale, le forme sciolte, la linea dinamica e energetica… Una bellezza senza tempo… dal maggiore interesse riservato alla figura umana rispetto agli sfondi e l’ambiente».

Gli abiti scivolati sul corpo marcano lo stile rinascimentale delle figure femminili. Le spose di Mulier Donna si ispirano a quel modello spogliandosi però della idealizzazione classica e consegnandosi a quell’aura di contemporaneità che è il tratto della donna moderna, pienamente cosciente della sua identità e ruolo.

Fotografie PIERO LAZZARI
Abiti sposa MULIER DONNA
Make up ANNALISA LAMIA
Hair Styling MARY INDELICATO (Compagnia della Bellezza)
Fiori ANGILERI FIORI
Gioielli FIORENZA GIOIELLERIA
Modelle DIANA SPANÒ, VALERIA RAFFAELE, ILARIA RICHICHI
Location BAGLIO ONETO (MARSALA)

GAUGUIN STYLE BRIDE

Le donne tahitiane sono i soggetti centrali dei dipinti del francese Paul Gauguin, esponente del post-impressionismo. Quadri dai grandi equilibri cromatici in cui l’uso del colore esalta la femminilità delle donne polinesiane, talvolta ritratte sedute in riva al mare, oppure intente nei loro lavori o semplicemente stese su uno scarno pagliericcio. Capelli lucenti, occhi sfuggenti e sottilmente obliqui, avvolte in un enigmatico silenzio difficile da penetrare, fissati in frammenti, quasi istantanee di quotidianità così come si presentavano alla osservazione di Gauguin, europeo in fuga dalla civiltà occidentale. Del suo soggiorno a Tahiti scrisse ad una amica: «Godo tutte le gioie della vita libera, animale e umana. Sfuggo alla fatica, penetro nella natura: con la certezza di un domani uguale al presente, così libero, così bello, la pace discende in me; mi evolvo normalmente e non ho più vane preoccupazioni».

Le spose di CbyC incarnano il selvaggio primitivismo colorato, amato da Gauguin, che si traduce in spontaneità, libertà, indipendenza, autonomia. Stile sincronico alla modernità.

Fotografie PIERO LAZZARI
Abiti sposa CBYC
Make up ELENA CHIARELLI
Hair Styling TEAM JEAN LOUIS DAVID – SALVO SANSICA
Fiori FODALE FIORI
Modelle ALESSIA PELLEGRINO, MARIALAURA CIRRINCIONE , GIORGIA DISCREDE
Location SUN CLUB (TRAPANI)

VINCENT VAN GOGH STYLE BRIDE

Vita tormentata, una ricerca quasi alienante dell’equilibrio nella pittura. Di Van Gogh, genio assoluto e irripetibile, sono più noti i quadri del periodo di Auvers, come “Notte stellata” o i “Campi di grano” o anche i numerosi vasi di fiori sui quali primeggiano i notissimi “girasoli”.  Pochi sanno che negli anni giovanili Vincent cercò con tutte le sue forze emotive l’amore, sempre rimanendo deluso per il rifiuto delle donne da lui amate. Eppure avrebbe voluto essere un cantore dell’amore: in una delle sue lettere al fratello minore, Theo, Vincent scrive: «Ma il giorno in cui ti innamorerai, ti accorgerai con stupore dell’esistenza di una forza che ti spinge ad agire, e sarà la forza del cuore». Tale forza, inespressa, egli scatenò nella pittura, specie negli ultimi anni di vita, avvolto nella natura della campagna del mezzogiorno francese che, insieme a scorci di vita privata e quotidiana (i ritratti di conoscenti e amici, la sua stanza, la sua sedia), immortalò nei suoi quadri.

Scuderi Spose si ispira a quest’ultima produzione artistica: donne, gioiose, dolci, di una ricca luminosità interiore, come i girasoli, ma soprattutto donne amate e che amano, come Vincent mai incontrò.

Fotografie PIERO LAZZARI
Abiti sposa SCUDERI SPOSE
Make up e Hair Styling ALDO COPPOLA BY NINO GRAMMATICO
Fiori BUSCEMI FIORI
Modelle SARA NATALE , VALERIA RAFFAELE, RITA DE MARCO
Location BAGLIO INGARDIA  (TRAPANI)

 

 

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.