ANGOLI DI CAPRICCIO

Dallo street food al beauty corner

67

di Flavia Fodale

Negli ultimi anni si è assistito, positivamente, alla trasformazione del tradizionale ricevimento di nozze in un vero e proprio party a tema. Dalla selezione musicale, al menù, alla carta dei vini niente sembra passare inosservato; il puntare alla personalizzazione e all’originalità sembra essere diventato un vero e proprio imperativo tra i futuri sposi che non rinunciano a giocare con la fantasia e la creatività. Cosa fare, allora, per sorprendere gli invitati e rendere la propria festa di nozze un caleidoscopio di emozioni, esperienze e sapori? Semplice! Creare degli angoli tematici o, come dicono gli inglesi, dei corners. Il primo corner a prendere piede in Italia è stato senza dubbio l’angolo cubano o cigar corner; allestito con una raffinata selezione di rum, sigari cubani e cioccolato fondente, questo angolo rappresenta tutt’ora una calamita per i commensali che, dopo una cena luculliana, si rilassano con gli aromi e i profumi dei caraibi.
I corner, che siano dolci o salati, allestiti al momento giusto, nel modo giusto e nel posto giusto, possono rappresentare una inusuale chicca a cui è difficile resistere. Facciamo qualche esempio: gli sposi che desiderano una festa a tema cinema possono allestire un angolo dei popcorn, scoppiettanti e serviti in monoporzioni; per chi intende ricreare un’atmosfera da sagra paesana in una location all’aperto, invece, è consigliabile l’allestimento di un angolo dello street food e delle fritture miste, da mangiare calde e croccanti; per gli amanti della cucina etnica, poi, si propongono gli angoli di cucine dal mondo con assaggi di cous cous, per i cultori della cucina araba o sushi, per gli appassionati del Sol Levante e del trend nipponico.
Oltre a mangiare, però, è necessario bere qualcosa di fresco – alcolico o analcolico – in angoli dedicati esclusivamente ai long dring, alle birre, alle bibite gassate, alle acque aromatizzate. L’angolo cocktail, nelle stagioni più calde, si rivelerà una vera arma vincente; sorseggiare a bordo piscina un mojito, un gin tonic o una fresca e fruttata caipiroska, preparata appositamente per voi da un barman specializzato, sarà molto gradito, soprattutto dagli ospiti più accaldati.
E che dire dell’angolo delle granite? Al limone, alla pesca, alla menta, alla mandorla, ai gelsi e al gelsomino, un tripudio di gustosa freschezza estiva che sarà particolarmente apprezzata, specialmente a fine pasto. Per dare un tocco vintage alla festa di matrimonio potete noleggiare uno dei classici carretti gelato in stile anni ’60, renderanno ancor più simpatico e originale il vostro party nuziale. Se, invece, volessimo regalare un momento di vanità alle nostre ospiti, cosa può esserci di meglio di un beauty corner? Stiamo parlando di un vero e proprio angolo di bellezza, un ‘pronto intervento make up’, utile e sicuramente apprezzato dal gentil sesso.
E per i più piccini? Un angolo baby allestito con colori, album, bolle di sapone, girandole che – insieme alla supervisione di un animatore professionista – renderà spensierati i genitori ed eviterà la noia dei piccoli ospiti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.