UN MATRIMONIO PERFETTO.
 

LA CASA DEI SOGNI

DAL PROGETTO ALLA CASA DEI SOGNI

Armatevi di carta, penna, buonsenso e pazienza. 

 

Nel passato la casa veniva progettata, e soprattutto realizzata, in tempi lunghi, cercando di prestare la dovuta attenzione ai dettagli, previsti e valutati con largo margine di anticipo.

La progettazione era preceduta da un ragionamento oculato per una migliore destinazione d’uso degli ambienti. Oggi, invece, si vuole “tutto e subito” e la casa rientra in questa logica.

Per chi progetta un ambiente ciò che conta è far sentire le persone a suo agio, appunto a casa. Le regole sono le stesse a prescindere dal tipo di casa: spaziosa, minuscola, un loft in città o una casa di campagna. Ma come progettare una casa?

Fate un elenco delle priorità e definite il vostro budget e dopo stabilite un programma, proprio come se foste voi l’architetto. Questo metodo vi aiuterà a tenere in ordine tutte le cose da fare senza perdere tempo in inutili dettagli.

Se è vero che la casa deve essere bella, è anche certo che deve essere funzionale. Quindi partite dalla funzione che date a ciascuna stanza  e solo successivamente potrete dedicarvi ai dettagli come la scelta dei tessuti e dei quadri. Nel progetto è bene diffondere le stesse piantine (in uguale scala) tra tutti gli addetti ai lavori chiamati a cooperare: idraulici, muratori, piastrellisti e tecnici vari. 

Eccovi alcuni suggerimenti per il progetto della vostra casa:

• Accertatevi che non esistano problemi strutturali e che l’impiantistica – termica, idraulica, elettrica – non abbia bisogno di interventi.

• Considerate la vostra casa come un tutt’uno, senza pareti divisorie; spesso pochi interventi strutturali bastano a dare alla casa un aspetto nuovo e funzionale.

• Fatevi affiancare da un consulente di illuminazione o da un elettricista: servono sempre molte prese di corrente ed ogni modifica nel loro numero rappresenta un intervento dispendioso a lavori avanzati. Una buona progettazione dell’impianto elettrico, ad esempio, servirà per evitare antiestetici, oltre che pericolosi, fili liberi a terra. 

Esiste un elenco di priorità che riguardano i lavori sulla casa:

1. La prima fase è quella in cui è necessario dedicare tempo alla pulizia del cantiere ed allo sgombero di materiali e depositi di lungo corso.

2. Quindi è necessario, laddove è definito dal piano, intervenire per l’eventuale demolizione di pareti in eccesso. Nello stesso modo è in questa fase che si procede a nuovi interventi in muratura e alla costruzione di nuove aperture.

3. Successivamente ci si occupa delle così dette opere al grezzo, intervenendo su impianti, sia elettrico sia termoidraulico sia di altro tipo (aria condizionata, filodiffusione, rete informatica).

4. A seguire è il momento di dedicarsi ad interventi di finitura, quali l’intonaco alle pareti, ma anche battiscopa e pavimenti, piastrellati, in cemento o in legno. Altre opere di falegnameria, come interruttori e punti luce chiuderanno questa fase.

5. Infine è il momento per completare bagni e cucina con gli allestimenti scelti e installare completamenti di falegnameria come librerie e armadi a muro.

6. Solo a questo punto ci si può finalmente dedicare alle decorazioni ed alla vera e propria messa in opera dell’arredamento, come mobili, tessuti e tende.

Importante è scegliere operai qualificati. Valutate più preventivi, anche con l’intento di risparmiare. Siate presenti quotidianamente in cantiere. Tenete aggiornate in maniera uniforme le varie squadre specializzate su ogni cambiamento del progetto.

Un altro aspetto non meno importante è quello del budget. Sovrastimate i costi sempre del 20% circa per assorbire eventuali interventi imprevisti.

Infine vi consigliamo di non essere rigidi ma di scendere a compromessi per non incorrere in errori di valutazione che poi magari vi potrebbero costringere a vivere in una casa in cui potrebbero non soddisfarvi gli arredi o elementi fondamentali come bagni, armadi e librerie. Ricordatevi inoltre che la competenza e i materiali di buona qualità si pagano.

 

Login Area Personale

 

Cerca sul sito