UN MATRIMONIO PERFETTO.
 

LA CERIMONIA

Una bomboniera d'amore

STILE E SOLIDARIETÁ

 

Un regalo originale, all'insegna della solidarietà e nel rispetto della tradizione, può caratterizzare il giorno più bello della vostra vita e renderlo unico, senza, dimenticare chi è meno fortunato.
Le “bomboniere solidali”, proposte da organizzazioni benefiche non governative, consentono di sostituire i tradizionali regali, che normalmente accompagnano i confetti, con qualcosa di “speciale”: un segno di sensibilità e amore verso il prossimo.

Aiutare chi è in difficoltà con una “Bomboniera Solidale”, dunque, rappresenta la possibilità concreta di sostenere un “progetto” attraverso una donazione. 
La Fondazione “Aiutare i Bambini” si pone come obiettivo la realizzazione di progetti che diano un contributo concreto al miglioramento della vita dei bambini, tenendo conto dei problemi e della situazione sociale della comunità locale in cui essi vivono.
L’associazione fornisce il proprio sostegno economico a programmi che hanno obiettivi chiari e concreti, che possono essere gestiti da un’organizzazione locale e da un responsabile che vive in loco, in modo da seguire il progetto in tutte le sue fasi. 
Quattro le categorie fondamentali dei progetti che è possibile sostenere: di accoglienza; di assistenza sanitaria; di istruzione scolastica e formazione lavoro; di adozione a distanza.
L’ Associazione “Aiutare i Bambini” svolge le proprie missioni in quelle aree del mondo dove la povertà, il sottosviluppo, le malattie e la mancanza di istruzione sono più gravi. 
L’aumento progressivo negli anni dei progetti sostenuti è uno dei parametri di misura dell’efficacia dell’azione 
di “aiutare i bambini nel mondo”.
Nel 2008, ad esempio, sono stati supportati, oltre l’attività ordinaria, anche tre interventi di emergenza per rispondere alla crisi esplosa in Kenya (gennaio 2008), ai danni provocati dal ciclone Nargis in Birmania (maggio 2008) e all’epidemia di colera  in Zimbabwe (settembre 2008).
Oltre alle risorse messe direttamente a disposizione dai fondatori di “aiutare i bambini” (17,4%), le quote più importanti dei fondi raccolti provengono dai privati (39,6%), dagli eventi (17,1%) e dalle aziende (16,9%). Le donazioni provengono da tutte le aree del territorio nazionale: il 43,5% dal Nord, il 26,9% dal Centro Italia e il 29,6% dal Sud e Isole.
Le bomboniere solidali dell’Associazione “Aiutare i Bambini” costano meno di dieci euro ciascuna e comprendono una scatolina o un sacchettino, una pergamena personalizzabile per spiegare ai vostri invitati il gesto di solidarietà che avete deciso di fare a sostegno di una campagna a favore dei più deboli e il biglietto cofanetto.
Sarà successivamente vostra cura confezionarla con nastri, confetti o quant'altro.
Ricordiamo che le spese per l’acquisto delle bomboniere solidali sono deducibili dalle tasse.
Per qualsiasi informazione troverete sul sito della Fondazione chiarimenti ed informazioni. 
Le onlus che propongono le “Bomboniere Solidali” sono numerose: dalle più note, come l’Unicef (www.unicef.it) o l’AIRC (www.airc.it) a quelle meno conosciute, ma altrettanto efficaci, come la Fondazione Theodora (www.theodora.it).
L’Associazione “APURIMAC onlus” sostiene i progetti a supporto delle missioni agostiniane nel sud del mondo, Repubblica Democratica del Congo e Guatemala, ponendosi come obbiettivo la tutela dei diritti dell’uomo e il miglioramento delle condizioni di vita, individuando elementi di sviluppo, capaci di generare processi di crescita economica. 
Le bomboniere solidali di questa associazione sono colorate, fantasiose e realizzate a mano da artigiani peruviani che utilizzano i prodotti del Commercio equo. 
Ogni pezzo è unico ed è accompagnato da un bigliettino che spiega a quale progetto verranno devoluti i proventi. 
Diverse le proposte: angioletti, vasetti, piattini e zuccheriere. 
Molto particolari sono le bomboniere in malachite, prodotte dagli artigiani della regione del Ruashi (Congo), che sono di buon augurio per una vita serena e felice e le minishopper congolesi con i colori delle stoffe africane cucite a mano dalle donne del villaggio di Mataba. 
La consegna è anche piuttosto rapida. Infatti, entro due settimane è possibile ricevere gli oggetti acquistati.
Grazie all’Associazione APURIMAC (www.apurimac.it) una festa diventa occasione per aiutare chi soffre. Quante volte vi sarà capitato di storcere il naso davanti ad un oggetto non originale, o talvolta di dubbio gusto, e magari anche un po’ kitsch. 
Pensate, dunque, ad una alternativa che potrebbe essere il sorriso di un bambino e non a ciò che fa più tendenza. Le bomboniere equosolidali (www.equamente.it) permettono di regalare qualcosa di particolare e nello stesso tempo aiutare bambini e famiglie del terzo mondo. 
Ciò che davvero è importante è il valore che insieme vorrete dare al progetto di solidarietà che intenderete “sposare”.

 

Login Area Personale

 

Cerca sul sito